I LUOGHI DEL RISORGIMENTO A PUNTATE
(video da TG3 Regione)
1a Puntata - La Rivoluzione Università 1821
2a Puntata - Ultimi anni di Silvio Pellico a Palazzo Barolo 1831
3a Puntata - La firma dello Statuto 1848
4a Puntata - I personaggi delle Battaglie
5a Puntata - La Battaglia di Novara
6a Puntata - Il viaggio di Carlo Alberto da Novara ad Oporto
7a Puntata - Il Proclama del Re(1849)
RIAPRE IL MUSEO DEL RISORGIMENTO
da Bell'Italia (2' 00")
>
Torino 1861 - 2006
da Bell'Italia (3' 10")
La culla del Regno - L'alba del Tricolore
da Bell'Italia (5'51")
VENARIA 150
Cosa offrirà la Reggia di Venaria
da Rai Storia (8' 16")
NOTIZIE IN BREVE Segnalate da Esperienza Italia 150

08/04/2011

ARRIVA ITALO, LA MASCOTTE DEI 150 ANNI DELL’UNITÀ D’ITALIA


Italo sarà presente alle manifestazioni sportive organizzate a Torino e in Piemonte nel corso del 2011 nell’ambito di Esperienza Italia ed è protagonista di una serie di mini format televisivi dal titolo “Che Storia” che andranno in onda su DeA kids, il canale televisivo satellitare per ragazzi del gruppo De Agostini Editore visibile al 601 di SKY, dall’11 aprile al 31 maggio e dal 1° al 30 settembre 2011 nelle fasce orarie pomeridiana e serale. Tre episodi girati nei luoghi simbolo delle celebrazioni, le Officine Grandi Riparazioni, la Reggia di Venaria e Palazzo Madama, dove la mascotte racconta in modo divertente le tappe del percorso che ha portato all’Unità d’Italia e i grandi personaggi che ne sono stati i protagonisti.

I gadget di Italo della linea ObjectTo, cappellini, t-shirt, pins, portachiavi e tazze sono disponibili da oggi presso il bookshop all’interno delle Officine Grandi Riparazioni e nei punti vendita autorizzati.

17/03/2011

ESPERIENZA ITALIA: IN 200 MILA ALLA NOTTE TRICOLORE PER GRIDARE BUON “COMPLEANNO ITALIA”.

Il Sindaco Chiamparino “Torino vi aspetta per festeggiare il 150°”.

E’ durata fino quasi all’alba la notte di festa di Torino per i 150 anni dell’unità d’Italia. La pioggia battente non ha scoraggiato i torinesi e non ha scalfito il loro orgoglio nazionale. Tutti sotto l’ombrello, tutti fieri di essere italiani, e decisi a poter dire: «Io c’ero». Erano in duecentomila a cantare l’inno di Mameli, a battere le mani felici quando attorno alla Mole si è acceso il collier tricolore, ideato dallo studio di architetti Migliore + Servetto, ad ammirare lo spettacolo pirotecnico in riva al Po. La folla ha accompagnato cantando gli artisti che si sono susseguiti sul palco sistemato al centro di piazza Vittorio Veneto. Ma la festa si è allargata a macchia d’olio in tutte le principali piazze di Torino dove erano sistemati i gazebo delle otto province piemontesi, dove si esibivano bande musicali e gruppi storici.

Ieri sera in piazza c’era anche il Sindaco di Torino e Presidente del Comitato Italia 150, Sergio Chiamparino, che dal palco ha voluto ringraziare i torinesi per la loro partecipazione: «Stiamo rivivendo l’orgoglio di essere stata la prima capitale italiana - ha detto Chiamparino - ringrazio le torinesi e i torinesi, ma anche tutte le persone che sono arrivate dal Piemonte e da tutta Italia per festeggiare il 150°é anniversario della nostra nazione».

Molto coinvolti nel momento emozionante che stavano vivendo anche gli artisti che si sono esibiti, presentati dall’ex Miss Italia, Miriam Leone. Roberto Vecchioni ha detto: «E’ stata una serata di grande passione, dal volto fortemente popolare e fortemente giovanile. E questo è quello che mi è piaciuto di più. Una serata educata e corretta. Questo dimostra che la cultura non è sparita. Almeno in piazza Vittorio. Ho colto una grande intensità di sentimenti, la celebrazione del 150° non è stata un semplice pretesto, ma un vero motivo per sentirci uniti». E Davide Van De Sfroos ha aggiunto: «La serata di piazza Vittorio è stata un’irripetibile opportunità per celebrare l’unità del Paese attraverso la musica, intesa come strumento per unire e uno straordinario momento per ricordare a tutti, soprattutto ai giovani, la nostra identità comune. Arricchita dalle differenze anche attraverso la cultura, l’arte, lo spettacolo. Caratteristiche queste che ci contraddistinguono ovunque nel mondo».

23/02/2011

OLTRE 150 MILA PRENOTAZIONI PER LE MOSTRE ALLA VENARIA REALE E ALLE OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI DI TORINO.
ATTESI ARRIVI DA TUTTA LA PENISOLA, MOLTE LE RICHIESTE DALL’ESTERO.

Sono oltre 150 mila le prenotazioni per le mostre di Esperienza Italia in programma alla Reggia di Venaria e alle Officine Grandi Riparazioni di Torino per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia che prenderanno il via il 17 marzo.
Al centro prenotazioni da giorni si vive in anticipo il clima di festa che accompagnerà le celebrazioni: le richieste arrivano da tutta la penisola, in testa Lombardia, Liguria e Veneto, ma anche dall’estero, dove gli eventi di Esperienza Italia stanno suscitando interesse e curiosità crescenti da parte dei tanti italiani residenti fuori dai confini nazionali, in particolare da Francia, Svizzera, Polonia, Gran Bretagna e Giappone.
Tra i visitatori che arriveranno in Piemonte sono attesi gruppi anche dal Brasile (San Paolo) e dall’Australia (Sidney).


23/02/2011

Fiat consegna prime vetture per celebrazioni 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Oggi a Torino Fiat Spa ha consegnato un primo lotto di 10 mezzi del parco vetture ufficiali che caratterizzeranno le celebrazioni promosse in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Complessivamente la fornitura sarà di cinquanta veicoli, di cui 40 automobili (Fiat 500, Fiat Punto Evo e Lancia Delta) e 10 minibus (Fiat Ducato) che saranno caratterizzati con la grafica di Esperienza Italia, il grande calendario di eventi che Torino e il Piemonte hanno organizzato per festeggiare il 150°.
La consegna simbolica delle chiavi della flotta al vice presidente esecutivo del Comitato Italia 150, Alberto Vanelli, si è svolta presso il Mirafiori Motor Village, l’avveniristico centro polivalente di Fiat Group Automobiles ricavato all’interno dello storico stabilimento di Mirafiori.


17/02/2011

LE AZZURRE DEL FIORETTO IN VISITA ALLA REGGIA DI VENARIA

Esperienza Italia ha portato in visita alla Reggia di Venaria le cinque campionesse di scherma che dall’11 al 13 marzo saranno protagoniste della prova di Coppa del Mondo di fioretto “Trofeo Esperienza Italia 150°” al PalaRuffini di Torino. Sarà uno degli appuntamenti sportivi di un ricco calendario di eventi che accompagnerà il 150° dell’Unità in Piemonte, cuore delle celebrazioni. Valentina Vezzali, Margherita Granbassi, Ilaria Salvatori, Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca hanno trascorso qualche ora nei grandi saloni di uno dei cinque siti culturali più visitati in Italia, ammirando le bellezze della Reggia. In particolare, le ragazze hanno sostato ammirate nel maestoso Salone di Diana, giudicato da tutte palcoscenico affascinante per una gara. Una delle eccellenze dello sport italiano, in uno scenario di grande prestigio, sede ideale di parte delle manifestazioni che Esperienza Italia ha in programma dal 17 marzo al 20 novembre 2011. Proprio nella Reggia, e in particolare nella Citroniera e nella Scuderia Grande di Filippo Juvarra, sarà inaugurata il 17 marzo la mostra La Bella Italia, con oltre 350 opere di grandi maestri dell’arte italiana, dall’antichità all’Unità d’Italia.


08/02/2011

PER LA MOSTRA “FARE GLI ITALIANI”, ARRIVA ALLE OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI UN VELIVOLO DA CACCIA DELL’AERONAUTICA MILITARE.

È arrivato oggi alle Officine Grandi Riparazioni di Torino la replica in scala 1:1 del velivolo da caccia Macchi MC. 205 “Veltro”, proveniente dal Museo Storico dell’Aeronautica Militare Italiana di Vigna di Valle, sul Lago di Bracciano (Roma), uno dei più grandi musei del volo esistenti al mondo, voluto dalla Forza Armata per dare degna collocazione al patrimonio aeronautico italiano.
Il velivolo costituirà l’installazione principale dell’isola tematica della Seconda Guerra Mondiale che fa parte dell’allestimento della mostra di Esperienza Italia “Fare gli italiani. 150 anni di storia nazionale”, in programma dal 17 marzo al 2 giugno 2011 alle Officine Grandi Riparazioni di Corso Castelfidardo 22 a Torino.

Meno 1 ai 150 anni dell'Unità d'Italia (20/03/2010)